Molise

Richiesta Numero Civico

  • Servizio attivo

Il proprietario dell’immobile o, più in generale, chiunque ne abbia titolo come l’affittuario, l’amministratore dello stabile o un suo delegato, deve depositare un’apposita domanda in Comune


A chi è rivolto

Tutti i cittadini che abbiano la necessità di attribuzione numero civico

Descrizione

L’istanza può essere presentata personalmente, in genere all’ufficio protocollo, oppure può essere inoltrata alla PEC del Comune. Sarà, poi, l’ufficio di toponomastica ad occuparsi dell’assegnazione del numero civico nonché della revisione della numerazione, qualora ve ne sia la necessità

Come fare

Il proprietario dell’immobile o chiunque ne abbia titolo può chiedere al Comune l’assegnazione di un numero civico, nell’ipotesi di nuova costruzione, o la sua verifica, in caso di ristrutturazione o di ampliamento, mediante domanda in carta libera, prima che il fabbricato venga occupato. In generale, l’istanza va presentata al momento dell’ultimazione dei lavori di costruzione o di ristrutturazione oppure in occasione di modifiche della toponomastica stradale a seguito della variazione del piano di governo del territorio.

La domanda va redatta compilando un modulo, che si può ritirare in Comune o scaricare da internet dal sito istituzionale dell’Ente, nel quale vanno riportati i dati dell’immobile, compresi la via, gli estremi catastali nonché l’atto di avvio dei lavori (Permesso di costruire, Scia).

Cosa serve

All’istanza, va allegata una planimetria, nella quale vanno indicati gli accessi da contrassegnare. Spetta alla polizia municipale verificare la veridicità di quanto dichiarato nella domanda di assegnazione/verifica della numerazione civica mediante apposito sopralluogo. Successivamente bisogna attendere la comunicazione di assegnazione/verifica da parte dell’ufficio preposto.

 

Cosa si ottiene

Attribuzione numero civico

Tempi e scadenze

Di solito, il numero civico viene attribuito o verificato nel termine 30 giorni dalla presentazione della richiesta.

Quanto costa

In alcuni casi, le spese per la numerazione civica sono a carico dei proprietari dei fabbricati e il Comune concorre alla spesa in percentuali stabilite dal regolamento regionale. In altre ipotesi, il Comune stanzia l’intero importo, soprattutto quando viene rifatta la numerazione.

Accedi al servizio

Introduzione canale digitale

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Documenti

Ulteriori informazioni

La targhetta riportante il numero attribuito deve essere in materiale resistente alle intemperie (generalmente metallo) e deve essere apposta in corrispondenza delle vie di accesso da aree pubbliche (ad esempio la strada).

Il numero civico deve essere collocato a fianco dell’accesso e deve essere mantenuto perfettamente visibile e leggibile a cura del possessore dell’immobile.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Centralino (interno 5)

Email Ufficio Tecnico

Argomenti:

Pagina aggiornata il 03/11/2023

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri